Allarme Bot nelle Poker Room Online… o è solo uno scherzo?

bot poker online

Un utente del forum di 2+2 ha millantato di aver usato un bot per vincere 30.000 dollari in sei mesi, salvo poi ritrattare in maniera piuttosto strana.

Nel weekend, l’utente ‘themadbotter’ del forum di 2+2 ha letteralmente sconvolto la community del poker online, dopo aver aperto un thread dettagliatissimo nel quale spiega come il suo poker bot abbia agito indisturbato su America’s Card Room, una delle poker room online americane tecnicamente non autorizzate.

Secondo ‘themadbotter’, il suo bot sarebbe stato in grado di incassare qualcosa come 30.000 dollari di vincite in un periodo di sei mesi, giocando principalmente su tavoli cash game di NL50 e NL100. Il giocatore ha anche ammesso che lo sforzo costante di migliorare il suo bot, per renderlo sempre più competitivo, è stato uno “sforzo di tempo enorme”.

Per questo motivo, ha spiegato l’utente, avrebbe deciso di mandare in soffitta la sua creatura, per concentrarsi su una nuova carriera lavorativa – non meglio specificata – a partire da settembre. Da qui la scelta di spiegare quanto successo.

pacific 6max
‘themadbotter’ ritiene di essere un esperto di 6-max

Inoltre, ‘themadbotter’ ritiene di essere un giocatore di 6-max vincente di per sé e di aver creato il bot più come un esperimento scientifico che per guadagnare altri soldi.

Nello specifico, il suo bot ha agito indisturbato per 6 mesi sul Winning Poker Network (WPN), cosa che ha portato questo misterioso giocatore ad affermare come sia impossibile per gli altri giocatori o per la poker room individuare un buon bot.

Questo perché la sua creatura “si metteva in sit out e in pausa in maniera casuale ogni paio d’ore, non giocava mai più di 6 ore di fila, spesso cambiava tavoli e si iscriveva in lista d’attesa, ogni tanto sbagliava appositamente la giocata, scriveva brevi commenti sulla chat box” e tanto altro ancora.

Una bufala o c’è del vero?

bot
Una volta identificato, l'hacker ha fatto un passo indietro...

Ovviamente il thread ha attirato l’interesse di tantissimi giocatori, ma dopo che un utente, tale ‘NovaCaine’, ha affermato di conoscere l’identità di ‘themadbotter’ e che per questo motivo avrebbe contattato il team di sicurezza di WPN, il misterioso giocatore improvvisamente ha cercato di prendere le distanze, affermando di aver semplicemente fatto un po’ di ‘trolling’.

America’s Card Room dovrebbe chiedere di cancellare questo thread”, ha scritto, “dato che non c’è motivo per il quale il mio sfortunato intervento, privo di prove per supportare alcuna delle accuse di questo thread, debba causare un disagio economico non necessario o attirare pubblicità negativa”.

Difficile dire dove stia la verità, cioè se ‘themadbotter’ aveva davvero creato il bot perfetto o se era solo uno scherzo malriuscito, fatto sta che questo misterioso giocatore è improvvisamente scomparso, lasciando dietro di sé – comunque si voglia leggere la faccenda – uno spaccato breve ma significativo degli attuali sistemi di cheating nel poker online.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti