3-Bet del giorno: Galb colpisce ancora, l'umile Esfandiari, botto Bwin

esfandiari big one

La 3-Bet del giorno di PokerListings vi augura un 2013 di varianza positiva e scale colori.

Nella 3-Bet di oggi:

- Gabriele 'Galb' Lepore is on fire. Venti giorni dopo aver vinto la Notte del Poker, il forte poker pro si aggiudica anche il Main Event della Snai Poker Cup;

- Antonio Esfandiari si schermisce e in una recente intervista si considera quasi indegno di essere il giocatore di poker da torneo più vincente di tutti i tempi;

- Seppure momentaneamente, il gruppo bwin-party è salito al secondo posto tra le poker room più cliccate, davanti a Full Tilt Poker.

1) Lepore show alla Snai Poker Cup

Un dicembre da 130.000 euro. Gabriele 'Galb' Lepore completa uno strepitoso back-to-back, vince due tornei di poker consecutivi nella stessa location (il Casinò di Venezia) e finisce nel migliore dei modi il suo 2012. Dopo l'affermazione alla Notte del Poker, Lepore ha battuto la concorrenza di 285 giocatori per conquistare anche il Main Event della Snai Poker Cup. Secondo posto per Marcello Gennellini, terzo per Fabrizio Tripicchio, che come Lepore era arrivato al final table già nella Notte del Poker.

Questa la classifica della Snai Poker Cup:

1- Gabriele Lepore 30.000€
2- Marcello Gennellini 19.702€
3- Fabrizio Tripicchio 13.250€
4- Roberto Begni 9.200€
5- Antonio Bernaudo 7.100€
6- Fabio Eugeni 5.100€
7- Umberto Lillio 3.800€
8- Riccardo Orlandi 3.000€

2) The Magician non si sente il più vincente

"La sensazione di essere in testa alla classifica è bella, ma francamente non mi sento il giocatore più vincente di tutti i tempi nei tornei di poker dal vivo. D'altra parte gran parte di quanto ho vinto deriva da un singolo torneo". Parole e musica di Antonio Esfandiari, il giocatore che con oltre 23,7 milioni di dollari occupa la prima posizione della All-Time Money List. 'The Magician' si riferisce alla sua affermazione nel Big One for One Drop delle WSOP 2012, che da solo gli è valso un gettone di presenza da 18 milioni.

E ancora: "Penso che gli altri (i giocatori che lo seguono in classifica, ndr) continueranno a giocare molti High Roller e alla fine mi supereranno. Avrò vinto il più grosso torneo di sempre, ma non mi va proprio di volare a Macao e giocarmi 250.000 dollari contro un manipolo di fenomeni come loro. Se non ci vedo valore in un torneo, come è successo col One Drop, allora non mi interessa. Non voglio giocare d'azzardo, ci deve essere un edge o altrimenti non gioco".

3) Bwin, breve sorpasso a Full Tilt Poker

Si prospetta un 2013 interessante per quanto riguarda il mercato del poker online internazionale. Il primo posto di PokerStars non è in discussione, ma la fusione del pool dei giocatori di bwin e PartyPoker potrebbe rendere la lotta per il secondo posto una questione molto meno scontata da quando è tornato Full Tilt Poker.

A riprova di ciò, nella settimana di Natale, e per la prima volta dal ritorno della Red Room, bwin ha occupato il secondo posto tra le room più cliccate, grazie anche a una serie di promozioni particolarmente allettanti. Full Tilt si è ripreso il secondo gradino del podio nella settimana successiva, ma la battaglia è appena iniziata.

Ti preghiamo di ricontrollare i dati inseriti

Si è verificato un errore

Devi attendere 3 minuti prima di poter postare un nuovo commento

Non ci sono commenti